ROATA CANALE

Vai ai contenuti
CUNEO NEWS:
Abbattimento piante affette da tarlo asiatico in via Circonvallazione Nord ---Nuovi volontari e un nuovo automezzo per il Gruppo comunale di Protezione Civile del Comune---Da sabato 1 maggio apre l’Infopoint del Parco fluviale Gesso e Stura ---  Cuneo | Segnalazioni di truffe da parte di finti tecnici per controlli nelle abitazioni.  #EmergenzaCoronavirus. Per gli Over 70 è attivo il servizio di assistenza nella pre-adesione per il vaccino anti-Covid chiamando lo Sportello Unico del Cittadino. ---- CUNEO Tante novità in vista per il Parco fluviale, con due nuove strutture pronte.  --- #Tendostruttura al Movicentro adibita a centro vaccinazioni ----
ROATA CANALE NEWS:
NUOVE DENOMINAZIONI AREE DI CIRCOLAZIONE SU ROATA CANALE     ----    Rischiesta in Comune di un dosso con passagggio pedonale annesso su via Monea Oltregesso in prossimità delle scuole.   ---- netta: Intervento asfaltatura su via Tetto Garetto: lavori in corso -

METEO
Attenzione! Segnalazioni di truffe da parte di finti tecnici per controlli nelle abitazioni
A seguito di segnalazioni di truffe a danni di nostri concittadini da parte di finti tecnici per controllo acqua potabile vestiti uno da operaio e uno da agente della Polizia Locale, a bordo di un’auto con scritta Comune Cuneo, si sottolinea che nessun agente della Polizia Locale e nessun operaio del Comune svolge questo tipo di controllo e quindi si ribadisce l’invito a non aprire a sconosciuti e nel dubbio di chiamare subito le Forze dell’Ordine.
Sono in corso accertamenti da parte delle Forze dell’Ordine.
Da sabato 1 maggio apre l’Infopoint del Parco fluviale Gesso e Stura
In vista della bella stagione alle porte, il Parco fluviale Gesso e Stura si prepara ad accogliere visitatori, frequentatori e turisti nel suo nuovo Infopoint, che sarà operativo e aperto al pubblico da sabato 1 maggio.
La struttura, realizzata proprio di fronte alla Casa del Fiume, in piazzale Walther Cavallera n. 13, sarà il nuovo punto informativo e di accoglienza del Parco. L’edificio, riconoscibile dalla caratteristica forma a vela, è costituito da un locale che funge da reception e una parte porticata. Qui sarà possibile avere informazioni sul Parco, sui suoi servizi e le strutture e in generale diverrà il primo contatto per visitatori, turisti, scolaresche e gruppi.
All’Infopoint i visitatori troveranno diversi servizi: dalle informazioni turistiche sul Parco e il suo territorio, al materiale informativo, fino alla vendita gadget. Inoltre sarà anche il punto di noleggio delle biciclette ParcoBike (solo previa prenotazione telefonando al numero 0171.444501 oppure scrivendo una mail a eventi.parcofluviale@comune.cuneo.it) e avrà valenza di velostazione, struttura a servizio dei ciclisti, con momenti di formazione alla mobilità e sensibilizzazione su questo tipo di tematiche.
La struttura è stata realizzata, nel suo primo lotto, con i finanziamenti del Bando Periferie, il secondo lotto invece con le risorse del DL Crescita 2019 n.34.
L’Infopoint sarà aperto con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18, sabato, domenica e festivi (fino al 10 ottobre 2021) dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30. Sarà inoltre contattabile al numero di informazioni del Parco fluviale: 0171.444501.
Inoltre in queste settimane si stanno concludendo i lavori che daranno un nuovo volto all’area di piazzale Walther Cavallera, che diverrà la porta d’ingresso del Parco fluviale, ospitando al suo interno molte delle strutture e dei servizi che il Parco offre ai visitatori. L’area, che si concentra intorno alla Casa del Fiume vedrà nelle prossime settimane anche l’apertura dello Spazio multisensoriale f’Orma. Al suo interno il visitatore potrà sviluppare un contatto emozionale con la natura, e in particolare con l’acqua. Potrà scoprire i diversi ambienti che compongono il paesaggio fluviale camminando a piedi nudi, con ricadute positive sul benessere psico-fisico. Sentieri per il barefooting e stazioni basate sulla stimolazione multisensoriale permetteranno al visitatore di lavorare su propriocezione ed equilibrio.
#EmergenzaCoronavirus. A Cuneo 469 persone positive, 312 in isolamento

Nuovi volontari e un nuovo automezzo per il Gruppo comunale di Protezione Civile del Comune
Sono 18 i nuovi volontari entrati a far parte del Gruppo comunale di Protezione Civile, che si vanno ad aggiungere ai membri di un gruppo che supera così le 50 unità. Insieme ai colleghi di più lunga data saranno impegnati in attività di prevenzione e soccorso, collaborando con gli uffici comunali per l’individuazione e la prevenzione dei rischi sul territorio e fornendo ausilio alle forze di Protezione Civile nelle esercitazioni o in caso di emergenze.
Nell’ultimo anno, in seguito allo scoppio della pandemia ancora in corso, i volontari del Gruppo comunale sono stati impegnati soprattutto in molte attività pratiche di grande importanza nella gestione dell’emergenza da Covid-19, già nella prima fase, quando l’incertezza e l’imprevedibilità della situazione avevano creato molte situazioni da gestire con tempestività e precisione, ma anche nei mesi successivi, quando le circostanze che hanno richiesto la loro collaborazione non sono state poche.
Tra le attività attualmente in corso una molto importante e delicata è quella di presidio alla tensostruttura dedicata alle vaccinazioni realizzata nell’area del Movicentro a Cuneo, attività portata avanti in collaborazione con una serie di altri gruppi e associazioni: i volontari dell’Associazione Volontari Ospedalieri Onlus, della LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori), dell’A.N.F.I. (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia), della Protezione Civile Associazione Nazionale Alpini e Associazione Fuoristradistica Piemontese – delegazione provinciale Cuneo, i volontari di Angeli in moto. Un’attività, insieme a molte altre che sono continuate in parallelo in questi mesi, molto preziosa e a cui i volontari stanno dedicando parecchie ore del loro tempo. “Per tutto quello che hanno fatto e stanno continuando a fare per la comunità e la città, ancor più in un momento critico come quello che stiamo attraversando, l’Amministrazione comunale rivolge il suo grazie più sentito a questi volontari. Il loro è un lavoro silenzioso e discreto, che spesso rimane nell’ombra, per questo ancor più prezioso” il ringraziamento dell’assessore alla Protezione Civile del Comune di Cuneo, Davide Dalmasso.
Intanto in queste settimane il gruppo comunale è stato dotato, grazie anche ad un cofinanziamento della Fondazione CRT, di un nuovo automezzo con carrellino.

Ampliamento dei dehors e degli spazi esterni di locali e negozi
Per sostenere e agevolare la ripresa delle attività il Comune di Cuneo conferma le estensioni delle concessioni e semplifica la presentazione delle procedure  
Ampliamento dei dehors e snellimento delle procedure di autorizzazione per l’occupazione di suolo pubblico. La Giunta comunale di Cuneo ha stabilito di confermare, come già annunciato a fine marzo, le misure urgenti di sostegno alle attività economiche adottate nel 2020, prorogando fino al 31 dicembre 2021 le procedure semplificate per le domande di nuove concessioni per l’occupazione di suolo pubblico o di ampliamento delle superfici già concesse nonché per l’installazione temporanea di strutture amovibili al fine di favorire il rispetto delle misure di distanziamento, come dehors, pedane, tavolini, ombrelloni.
Nello specifico gli operatori del commercio che ne faranno richiesta (sia coloro che abbiano già richiesto o ottenuto una concessione per l’anno 2021, sia chi non abbia ancora provveduto) potranno ottenere un’autorizzazione temporanea per l’ampliamento del proprio dehor fino al raddoppio dello spazio precedentemente richiesto o ottenuto. In deroga al Regolamento, vista la situazione di emergenza, è prevista la possibilità di utilizzare elementi di arredo e strutture semplici già in possesso dell’esercente. Per facilitare e velocizzare la procedura di comunicazione di ampliamento (richiesta che deve avvenire esclusivamente online attraverso lo Sportello Unico delle Attività Produttive), è sufficiente compilare l’apposito modulo semplificato Covid-19 previsto per queste occupazioni occasionali pubblicato sulla pagina Attività Produttiva del sito internet del Comune. Gli ampliamenti non dovranno ovviamente comportare problemi di sicurezza alla mobilità pedonale e veicolare.
Torna ai contenuti