FRAZIONE ROATA CANALE

Vai ai contenuti

Cuneo | Mostra "LE VIE DEL PROFUMO" | Palazzo Samone | dal 6 al 30 gennaio 2022 ---  Dal 1° gennaio 2022, per i cittadini che hanno 70 anni e oltre (nati prima del 1 gennaio 1953), residenti nel Comune di Cuneo, entrano in vigore i nuovi abbonamenti annuali a tariffe agevolate per il trasporto pubblico locale. Le agevolazioni, promosse dal Comune in collaborazione con il Consorzio Trasporti Granda Bus, sono valide per la circolazione su tutti i mezzi di trasporto pubblico locale della Conurbazione e provinciale. -----   A partire da oggi, giovedì 13 gennaio, i cittadini colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19 possono presentare richiesta per ottenere dei “buoni spesa” per l’acquisto di generi alimentari e di prodotti di prima necessità.Cuneo | Teatro Toselli | ELEGÌA DELLE COSE PERDUTE | lunedì 24 gennaio  -------   City Rank 2021, Cuneo guadagna 6 posizioni e si classifica al 46° posto. La città nella Top 10 dei comuni italiani che utilizzano la tecnologia dell'internet delle cose. Bike to Work Cuneo continua anche nel 2022: andare al lavoro in bici conviene!

È ritornata la Befana a Roata Canale, frazione alle porte di Cuneo. All’uscita della Santa messa “dolce sorpresa” per i bimbi, che hanno potuto incontrare e salutare di persona la “Befana”, che ha consegnato loro la calza con i dolci. -----  Prossimamente incontro tra il parroco ed il Comune per la situazione casa parrocchiale.
SITO DELLA PARROCCHIA
CANALE YOUTUBE

METEO
La Befana regala dolci sorprese ai bambini di Roata Canale
    

È ritornata la Befana a Roata Canale, frazione alle porte di Cuneo. All’uscita della Santa messa “dolce sorpresa” per i bimbi, che hanno potuto incontrare e salutare di persona la “Befana”, che ha consegnato loro la calza con i dolci.
Ripristinato il guado sul Torrente Gesso verso la Mellana
Si sono conclusi in questi giorni i lavori di ripristino del guado sul Torrente Gesso, che collega la zona del Santuario degli Angeli, in sponda idrografica sinistra, con la frazione Mellana di Boves, in sponda idrografica destra. È dunque già agibile e percorribile fin da oggi.
Il guado è oggetto di uno specifico protocollo di intesa firmato dal Comune di Cuneo e dal Comune di Boves, in cui i due enti si impegnano per tre anni alla gestione associata della sua ricostruzione e mantenimento. Dal momento che i danni subiti erano stati minimi, il guado è stato ripristinato straordinariamente in questo periodo dell’anno per consentire ai cittadini di utilizzarlo anche durante i mesi invernali.
Percorribile a piedi ed in bicicletta, resterà aperto fino alle prossime piene, presumibilmente quelle primaverili, e verrà poi rispristinato in vista del periodo estivo, non appena le condizioni del Gesso lo permetteranno.
La realizzazione e il ripristino del guado sono in capo al Comune di Cuneo, mentre il Comune di Boves provvede a trasferire parte delle risorse necessarie.


Nel 2021 quasi 1.000.000 di euro per lo sport cuneese
Il 2021 è stato un anno difficile per lo sport, non solo a Cuneo. Da marzo 2020, a causa delle diverse misure adottate per contrastare la pandemia, praticare sport è diventato sempre più complicato, sia per gli appassionati che per le realtà sportive. Le limitazioni e le sospensioni delle attività sportive e motorie hanno infatti comportato notevoli difficoltà organizzative ed economiche per le società e associazioni a tutti i livelli, costringendole a sostenere onerosi costi di gestione legati alle misure precauzionali imposte dalle Federazioni Nazionali.
La paura e l’incertezza generale, inoltre, hanno compromesso in modo rilevante la propensione dei bambini e dei ragazzi alla pratica motoria e sportiva. L’indagine conoscitiva “L’impatto del Covid sullo Sport”, promossa dal Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, evidenzia infatti una forte riduzione dei praticanti sport tra bambini e ragazzi nei periodi pre e post pandemia, nonché un aumento preoccupante del disagio e del malessere psichico anche nelle fasce più giovani della popolazione.
Per questo motivo l’Amministrazione Comunale, con la Delibera 235 del 2 settembre 2021, ha approvato il “Piano per la ripartenza dello sport”, un articolato progetto per sostenere la ripresa e la ripartenza in sicurezza delle attività sportive e motorie sul territorio, che ha visto un importante investimento economico da parte del Comune: quasi 1 milione di euro, in aggiunta ai circa 1.300.000 euro messi a bilancio per le spese ordinarie di gestione e manutenzione degli impianti comunali (spese di energia, manutenzione ordinaria, pulizie ecc..).
ELEZIONI SINDACO CUNEO

Con il primo manifesto del 2022 mi rivolgo a tutte le cittadine e i cittadini, ma questa volta in particolare a chi, alle Comunali del 2017, non è più andato a votare perché deluso da forze politiche lontane dai bisogni delle persone.

Con il vostro voto possiamo cambiare, intervenire con forza nei quartieri e nelle frazioni, riportando   li risorse e finanziamenti per lavori pubblici importanti invece di   cose spesso necessarie solo agli interessi di gruppi di potere che continuano a   pensare esclusivamente al proprio tornaconto e in questi anni sono riusciti a condizionare Sindaco, Giunta e Consiglio e lo stanno facendo anche a fine mandato, imponendo in fretta e furia decisioni non condivise, che, per la loro importanza, dovrebbero ormai essere assunte dal nuovo Sindaco e dalla nuova amministrazione che sarà eletta, perché sono scelte che comprometteranno pesantemente il futuro di Cuneo.

È chiaro il tentativo di prendere ancora, di creare un consenso fatto di regalie, per cercare di non essere mandati via.

Ma per quanto bravi in questa attività, la parte che riusciranno ad accontentare sarà solo una minoranza, non sufficiente a fermare la maggioranza degli elettori che con il suo voto vuole cambiare.

Giancarlo BOSELLI
Martedi' 23 Novembre Isoardi e Andreis hanno incontrato il Sindaco e Borgna e l'assessore Serale per eseguire, prima della fine del loro mandato 'installazione delle luci in via Civalleri.
Il sindaco ha promesso che le luci saranno confermate come opera da realizzare prima del  termine del suo mandato.


Grande festa, oggi 3 ottobre, per le parrocchie di Roata Canale, Spinetta e Borgo San Giuseppe, dove ha fatto il suo ingresso il nuovo parroco, don Giuseppe Pellegrino coadiuvato da Don Gilberto.


L'arrivo di don Giuseppe e don Gilberto a Roata Canale.



Si riparte per Spinetta ....

Don Giuseppe e don Gilberto partiti a piedi da Boves.





CESSAZIONI E NOMINE NELLE PARROCCHIE
Dal 1° settembre 2021 don Piero Luigi Martini, 73 anni, cesserà dall’ufficio di Parroco della parrocchia di San Giuseppe in Borgo San Giuseppe di Cuneo, per rinuncia, richiesta e accettata dal Vescovo; Don Eraldo Serra, 71 anni, cesserà dall’ufficio di Parroco delle parrocchie della Natività di Maria Santissima in Spinetta di Cuneo e dell’Immacolata Concezione di Maria in Roata Canale di Cuneo, per disposizione del Vescovo, essendo giunto alla scadenza del mandato. Entrambi ricevono il titolo di Parroco emerito e amministreranno le rispettive parrocchie fino all’ingresso del nuovo parroco.
Don Giuseppe Pellegrino, 49 anni, è stato nominato dal Vescovo Parroco delle parrocchie nel comune di Cuneo di San Giuseppe in Borgo San Giuseppe, della Natività di Maria Santissima in Spinetta e dell’Immacolata Concezione di Maria in Roata Canale, a decorrere dal 1° settembre 2021 e per la durata di un novennio, fino al 30 settembre 2030.



Don Gilberto Sarzotti, 45 anni, Salesiano di don Bosco in servizio nella diocesi di Cuneo, è stato nominato dal Vescovo Vicario parrocchiale delle parrocchie nel comune di Cuneo di San Giuseppe in Borgo San Giuseppe, della Natività di Maria Santissima in Spinetta e dell’Immacolata Concezione di Maria in Roata Canale, a decorrere dal 1° settembre 2021.






Don Giuseppe Pellegrino





L' ASSESSORE LUCA SERALE IN VISITA A ROATA CANALE !!

Passaggio in frazione dell 'assessore con delega alle Frazioni e ai Quartieri sig. Luca Serale per la verifica di una possibile posa in opera dell' illuminazione di via Civalleri, richiesta gia' fatta anni orsono dal vecchio Presidente di Frazione Beppe Galfre'. Tale illuminazione consentirebbe ai frazionisti abitanti in Borgata Civalleri di spostarsi in sicurezza nelle ore notturne verso il centro della frazione.

Presente il responsabile del Comune Guido Arnaudo per la verifica di preventivo.
A presentare la situazione i sig. Valter Andreis, Beppe Galfre' e Gianni Isoardi.

  










Arnaudo-Galfre'-Serale-Andreis

Attenzione! Segnalazioni di truffe da parte di finti tecnici per controlli nelle abitazioni
A seguito di segnalazioni di truffe a danni di nostri concittadini da parte di finti tecnici per controllo acqua potabile vestiti uno da operaio e uno da agente della Polizia Locale, a bordo di un’auto con scritta Comune Cuneo, si sottolinea che nessun agente della Polizia Locale e nessun operaio del Comune svolge questo tipo di controllo e quindi si ribadisce l’invito a non aprire a sconosciuti e nel dubbio di chiamare subito le Forze dell’Ordine.
Sono in corso accertamenti da parte delle Forze dell’Ordine.
Sabato 5 giugno a Cuneo Spazzamondo: per contribuire a rendere più pulita la città
Il Comune di Cuneo aderisce all’iniziativa “Spazzamondo. Cittadini attivi per l’ambiente”, organizzata dalla Fondazione CRC per sabato 5 giugno. Una mattinata di pulizia delle nostre città, con la partecipazione attiva da parte dei cittadini, con l’obiettivo di sensibilizzare alla salvaguardia e valorizzazione del paesaggio e dell’ambiente.
L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Coordinamento Provinciale della Protezione Civile di Cuneo, ANCI Piemonte, UNCEM e Cooperativa Erica, rientra nell’ottava edizione della campagna “Let’s Clean Up Europe”, evento di sensibilizzazione contro l’abbandono dei rifiuti che coinvolge tutti i paesi europei.
In particolare, il Comune di Cuneo sarà supportato dal prezioso aiuto dei volontari del gruppo comunale di protezione civile, sempre attivi e operativi in prima linea a sostegno di iniziative analoghe.
Da sabato 1 maggio apre l’Infopoint del Parco fluviale Gesso e Stura
In vista della bella stagione alle porte, il Parco fluviale Gesso e Stura si prepara ad accogliere visitatori, frequentatori e turisti nel suo nuovo Infopoint, che sarà operativo e aperto al pubblico da sabato 1 maggio.
La struttura, realizzata proprio di fronte alla Casa del Fiume, in piazzale Walther Cavallera n. 13, sarà il nuovo punto informativo e di accoglienza del Parco. L’edificio, riconoscibile dalla caratteristica forma a vela, è costituito da un locale che funge da reception e una parte porticata. Qui sarà possibile avere informazioni sul Parco, sui suoi servizi e le strutture e in generale diverrà il primo contatto per visitatori, turisti, scolaresche e gruppi.
All’Infopoint i visitatori troveranno diversi servizi: dalle informazioni turistiche sul Parco e il suo territorio, al materiale informativo, fino alla vendita gadget. Inoltre sarà anche il punto di noleggio delle biciclette ParcoBike (solo previa prenotazione telefonando al numero 0171.444501 oppure scrivendo una mail a eventi.parcofluviale@comune.cuneo.it) e avrà valenza di velostazione, struttura a servizio dei ciclisti, con momenti di formazione alla mobilità e sensibilizzazione su questo tipo di tematiche.
La struttura è stata realizzata, nel suo primo lotto, con i finanziamenti del Bando Periferie, il secondo lotto invece con le risorse del DL Crescita 2019 n.34.
L’Infopoint sarà aperto con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18, sabato, domenica e festivi (fino al 10 ottobre 2021) dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30. Sarà inoltre contattabile al numero di informazioni del Parco fluviale: 0171.444501.
Inoltre in queste settimane si stanno concludendo i lavori che daranno un nuovo volto all’area di piazzale Walther Cavallera, che diverrà la porta d’ingresso del Parco fluviale, ospitando al suo interno molte delle strutture e dei servizi che il Parco offre ai visitatori. L’area, che si concentra intorno alla Casa del Fiume vedrà nelle prossime settimane anche l’apertura dello Spazio multisensoriale f’Orma. Al suo interno il visitatore potrà sviluppare un contatto emozionale con la natura, e in particolare con l’acqua. Potrà scoprire i diversi ambienti che compongono il paesaggio fluviale camminando a piedi nudi, con ricadute positive sul benessere psico-fisico. Sentieri per il barefooting e stazioni basate sulla stimolazione multisensoriale permetteranno al visitatore di lavorare su propriocezione ed equilibrio.



Nuovi volontari e un nuovo automezzo per il Gruppo comunale di Protezione Civile del Comune
Sono 18 i nuovi volontari entrati a far parte del Gruppo comunale di Protezione Civile, che si vanno ad aggiungere ai membri di un gruppo che supera così le 50 unità. Insieme ai colleghi di più lunga data saranno impegnati in attività di prevenzione e soccorso, collaborando con gli uffici comunali per l’individuazione e la prevenzione dei rischi sul territorio e fornendo ausilio alle forze di Protezione Civile nelle esercitazioni o in caso di emergenze.
Nell’ultimo anno, in seguito allo scoppio della pandemia ancora in corso, i volontari del Gruppo comunale sono stati impegnati soprattutto in molte attività pratiche di grande importanza nella gestione dell’emergenza da Covid-19, già nella prima fase, quando l’incertezza e l’imprevedibilità della situazione avevano creato molte situazioni da gestire con tempestività e precisione, ma anche nei mesi successivi, quando le circostanze che hanno richiesto la loro collaborazione non sono state poche.
Tra le attività attualmente in corso una molto importante e delicata è quella di presidio alla tensostruttura dedicata alle vaccinazioni realizzata nell’area del Movicentro a Cuneo, attività portata avanti in collaborazione con una serie di altri gruppi e associazioni: i volontari dell’Associazione Volontari Ospedalieri Onlus, della LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori), dell’A.N.F.I. (Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia), della Protezione Civile Associazione Nazionale Alpini e Associazione Fuoristradistica Piemontese – delegazione provinciale Cuneo, i volontari di Angeli in moto. Un’attività, insieme a molte altre che sono continuate in parallelo in questi mesi, molto preziosa e a cui i volontari stanno dedicando parecchie ore del loro tempo. “Per tutto quello che hanno fatto e stanno continuando a fare per la comunità e la città, ancor più in un momento critico come quello che stiamo attraversando, l’Amministrazione comunale rivolge il suo grazie più sentito a questi volontari. Il loro è un lavoro silenzioso e discreto, che spesso rimane nell’ombra, per questo ancor più prezioso” il ringraziamento dell’assessore alla Protezione Civile del Comune di Cuneo, Davide Dalmasso.
Intanto in queste settimane il gruppo comunale è stato dotato, grazie anche ad un cofinanziamento della Fondazione CRT, di un nuovo automezzo con carrellino.

Cuneo | Sei nuove colonnine per auto e motocicli elettrici in città

Dopo quella installata in Piazza Torino, saranno operative ed utilizzabili da sabato 22 maggio altre sei colonnine per la ricarica delle auto elettriche. Le sei colonnine sono tutte dislocate in città e più precisamente in via Bonelli, Piazza della Costituzione, Piazza Europa, Parcheggio Ex Eliporto, via Luigi Gallo angolo corso Dante e Viale degli Angeli angolo Via Emanuele Filiberto.
Installate e finanziate grazie alle risorse del Bando Periferie, le sei colonnine saranno gestite per i prossimi 8 anni dall’azienda genovese Duferco Energia che ha partecipato e si è aggiudicata il bando pubblicato dal Comune di Cuneo, che prevedeva appunto l’installazione e la gestione sul territorio comunale di queste 6 colonnine di ricarica da 4 prese ciascuna (2 per auto e 2 per moto/quadricicli) e ulteriori 6 stazioni di ricarica con 12 posti ricarica per bici elettriche, che saranno realizzate nelle prossime settimane.
Le colonnine, come già quella che era stata installata in Piazza Torino, permetteranno – registrandosi come cliente Duferco - la ricarica gratuita per un primo periodo, fino alla fine del mese di giugno.
Torna ai contenuti